Le novità social che ci accompagneranno nel mese di dicembre

Natale sta arrivando ma nel frattempo sui social c’è sempre fermento. Sono tante le novità che in questo mese ci accompagneranno sulle piattaforme social, da nuove modalità shopping a tutti i dati aggiornati, nuove chat vocali e tanto altro.

Da Facebook a Pinterest, passando da TikTok a Instagram, il palcoscenico è sempre lo stesso ma la scenografia cambia (quasi) mensilmente, dando spazio a discussione e dibattito oltre che a nuovi spunti per le proprie strategie creative.

Ecco, allora, un nostro approfondimento in merito a tutte le news social che diranno la loro in questo mese di dicembre.

Le novità social di questo dicembre: la nuova versione learn di TikTok

immagine social della pagina learn on TikTok

TikTok Learn è la nuova modalità del social cinese che vuole spronare i suoi giovani utenti a imparare materie nuove e a studiare. Testata in alcuni account inglesi e statunitensi, la nuova sezione per l’apprendimento offre tutorial, lezioni e consigli su come approfondire diverse materie scolastiche.

Dopo aver promosso l’hashtag #LearnOnTikTok nelle scorse settimane, ByteDance ha deciso così di creare uno spazio ad hoc destinato ai video tutorial e i consigli di studio. L’azienda ha anche coinvolto insegnanti e scienziati per dare lustro all’iniziativa e far sì che i contenuti disponibili siano di qualità.

Facebook Shopping

immagine social di Facebook Shopping

La modalità shopping di Facebook (Facebook Shops) è stata lanciata lo scorso maggio ma continua a registrare alti numeri. Questa modalità, ricordiamolo, consiste in una nuova funzionalità che consente alle pagine di vendere sia su Facebook sia su Instagram.

Una strada avviata proprio per raggiungere l’era dei social commerce, come era stato per la sezione Shops di Instagram già diversi mesi fa. Una centralizzazione che vedremo molto spesso soprattutto durante le feste, considerata l’alta percentuale di acquisti online che si registrerà causa pandemia.

Fino ad ora, la funzionalità più simile ad un e-commerce è stata la Vetrina. Ma Facebook Shops va ben oltre, offrendo alle Pagine la possibilità di creare gratuitamente un vero e proprio shop online, a cui gli utenti possono accedere indistintamente sia da Facebook sia da Instagram.

Gli amministratori hanno quindi la possibilità di creare un negozio in linea con l’immagine del brand. 

Twitter e la sperimentazione di chat vocali

immagine social di Twitter

Twitter ha iniziato a testare un nuovo prodotto che consentirà agli utenti di riunirsi in chat vocali assieme a uno o più utenti. Questa novità prende il nome di Audio Spaces e sembra trarre ispirazione dal social network Clubhouse, una piattaforma composta da stanze per le conversazioni audio ancora in fase di test riservato a pochissimi utenti.

Da una prima analisi degli screenshot sembrerebbe che Twitter abbia applicato agli Audio Spaces gli stessi controlli che un utente può utilizzare nei suoi tweet. In pratica gli utenti potranno configurare la propria chatroom vocale decidendo chi può avere accesso, aprendola quindi a chiunque desideri unirsi, solo ai propri follower o esclusivamente alle persone che hanno ricevuto l’invito. L’invito all’Audio Space potrà essere consegnato tramite Direct Message, postato in un tweet o il collegamento alla chatroom potrà essere copiato e condiviso in altro modo con gli invitati.

L’accesso alla conversazione avverrà a microfono spento, in modo da non infastidire chi sta già parlando e per intervenire gli utenti avranno a disposizione delle emoticon. Sarà il creatore dello spazio a decidere a chi dare la parola in qualsiasi momento della conversazione.

Le nuove modalità chat di Instagram e Facebook

graphic social del logo di Instagram

Facebook Messenger e Instagram abbracciano 3 importanti nuove features.

La prima di tali novità è Watch Togheter, feature annunciata lo scorso settembre ed in virtù della quale gli utenti potranno guardare insieme in tempo reale attraverso una chat video contenuti su IGTV, Reels, programmi TV, film e video di tendenza (inclusi due show esclusivi come “Here for It With Avani Gregg” o “Post Malone’s Celebrity World Pong League”).

La seconda novità introdotta dal team di Facebook è rappresentata dalla possibilità di personalizzare le proprie conversazioni con appositi temi e ciò sia su Instagram che su Messenger. Tra i temi disponibili ve ne sarà anche uno con TinyTAN, un gruppo di personaggi creati dai membri dei BTS, grazie al quale gli utenti potranno esprimere il proprio affetto con emoji, condividere le canzoni preferite o personalizzare le reazioni ai messaggi.

La terza funzionalità, la Vanish Mode, arriverà presto ed è il sistema ideato dal team di Facebook per consentire agli utenti di fare sparire i messaggi visti dopo aver lasciato una chat. Gli utenti potranno così inviare meme, GIF o reazioni per condividere ciò che pensano senza preoccuparsi che rimangano nella cronologia della chat. Per attivare tale feature è sufficiente scorrere verso l’alto in una di chat esistente (scorrendo di nuovo verso l’alto si torna alla chat normale).

La crescita di Pinterest

immagine social di Pinterest

Con la pubblicazione del terzo Osservatorio sulle Comunicazioni del 2020 da parte di AGCOM, sono stati resi noti anche i dati del secondo trimestre di quest’anno sull’andamento di internet e dei social, in termini di utilizzo degli stessi. Pinterest e TikTok gli unici a registrare un aumento di audience negli ultimi mesi.

Parlando di Pinterest, è d’obbligo ammettere che nonostante si tratti di un social poco “branding” e più “personal” e creativo, si tratti di una realtà consolidata e ancora in grande crescita, come lo dimostrano appunto i recenti dati.

Per quanto riguarda quest’anno l’utilizzo di Pinterest è cresciuto di molto, con un audience che ha fatto registrare circa 16,7 milioni di utenti unici in Italia, con un importante incremento pari al 12,2% rispetto a Marzo 2020. Molto forte anche la crescita rispetto a Giugno 2019, con un aumento del 59,9%.

Facile quindi pensare che molto delle feste natalizie si svolgerà su Pinterest, tra contenuti d’autore, fotografici e progetti grafici.

Condividi la tua opinione