Oggi è il compleanno di Google: 21 anni fa nasceva il colosso di Mountain View

Matteo Shots.it

Matteo Mario

Oggi si celebra il compleanno di Google. Il più grande motore di ricerca al mondo festeggia 21 anni, e per l’occasione ha pubblicato un doodle speciale che mostra una fotografia di un vecchio computer fisso sul cui schermo c’è l’homepage di Google del 1998.

Compleanno di Google

Buon compleanno Google: storia e logo

Larry Page e Sergey Brin, allora studenti dell’Università di Stanford, fondano l’azienda il 4 settembre 1998. Quel giorno, infatti, i due studenti pubblicano un paper in cui descrivono il prototipo di un motore di ricerca di nuova concezione. Successivamente, decidono di approfondire la teoria all’interno dei loro studi e porre le basi per il loro motore di ricerca.

Il nome Google deriva da un gioco di parole legato alla parola “googol”, usata in campo matematico per indicare un 1 seguito da cento 0. Il nome doveva quindi servire a comunicare le intenzioni della loro nuova creatura, cioè catalogare una quantità potenzialmente infinita di informazioni su Internet.

Per lo sviluppo della propria idea, Brin e Page ricevettero 100mila dollari da parte di uno dei fondatori della società informatica Sun, Andy Bechtolsheim, che aveva deciso di investire nella loro azienda. Già alla fine del 1998 Google fu nominato il miglior motore di ricerca dalla nota rivista PC Magazine.

L’anno seguente la società registrò un altro investimento, questa volta di 25 milioni di dollari, da parte delle società di venture capital Sequoia Capital e Klein Perkins. Nel 2000 Google introdusse il canale AdWords, che nel tempo è diventato quello che conosciamo tutti, ovvero uno dei più conosciuti canali di raccolta della pubblicità online.

Google ha avuto diversi loghi dal giorno della sua nascita. Il primo logo venne disegnato dallo stesso Sergey Brin e fu modificato in seguito dalla designer Ruth Kedar che utilizzò il font Serif Catull.

Logo di Google del 1998

doodle sono versioni modificate del logo che vengono visualizzate sulla home page del motore di ricerca in occasione di particolari eventi e festività, oppure di ricorrenze come l’inizio della primavera, Natale, Halloween, il Giorno della Terra, l’inizio di europei o mondiali e quelle relative all’azienda Google come appunto l’anniversario della sua fondazione.

Il compleanno di Google: perchè il 27 settembre?

Foto di Larry Page e Sergey Brin per il compleanno di Google

I motivi per cui il compleanno di Google si festeggia il 27 settembre non sono chiarissimi e sono soprattutto molteplici: le opzioni accreditate dicono che nel 2005 Google scelse il 27 settembre come data convenzionale del proprio compleanno, che nel passato era stato festeggiato in giorni diversi: sempre il 27 settembre nel 2002, l’8 settembre nel 2003, il 7 settembre nel 2004.

Altra possibilità è che il motore di ricerca festeggi il suo compleanno oggi in ricordo di quando nel 1998 fu registrato il record di pagine indicizzate. Il 27 settembre del 1998, infatti, nel celebre garage di Menlo Park, i fondatori Sergey Brin e Larry Page festeggiarono il primo record di pagine indicizzate sul motore di ricerca e il definitivo sorpasso su Yahoo.

Tuttavia, ad’oggi, l’ipotesi più plausibile è quella spiegata sopra e relativa al paper pubblicato dai due imprenditori proprio quel 27 settembre del ’98.

Foto del garage di Menlo Park con Larry Page e Sergey Brin

Il primo “doodle di Google” fu pubblicato nel 1998 ed era dedicato al Burning Man Festival in Nevada (ne avevamo parlato in un articolo dedicato qui), dove Brin e Page si erano temporaneamente trasferiti.

A distanza di 21 anni, Google è il motore di ricerca più utilizzato al mondo e risponde ogni giorno a trilioni di domande e ricerche degli utenti in più di 100 lingue.

Un vero e proprio colosso dove Alphabet, la holding a cui fa capo Google e le altre aziende del gruppo, vale oltre 800 miliardi di dollari. 

Le iniziative

L’anno scorso, in occasione del 20esimo compleanno, Google ha organizzato diverse iniziative interattive come il tour digitale su Street View del primo garage di Menlo Park, dove i due sviluppatori fondarono l’azienda.

Garage di Menlo Park
Garage di Menlo Park

Oltre a questo, anche un doodle speciale che metteva in risalto le ricerche più popolari nel corso degli anni, una capsula del tempo sugli Easter Egg nella ricerca e infine un re-design di Google Immagini desktop.

… E il 2019?

Quest’anno il colosso di Mountain View ha avviato uno sconto del 21% su tutti i prodotti di Google Store (un punto percentuale per ogni candelina spenta dal motore di ricerca), e per ottenere lo sconto è sufficiente mettere i prodotti che si vogliono acquistare e inserire il codice sconto B-GOOGLE21 prima di pagare.

Offerte e prezzi più bassi su prodotti e dispositivi Google e Nest, quindi, in attesa dell’evento Made by Google 2019 che si terrà il prossimo 15 ottobre, durante il quale verranno svelati i nuovi ma noti Pixel 4 e 4 XL.

Pixel 4 di Google

Share your thoughts