Le migliori campagne del mese di giugno secondo Shots

Giugno è stato pieno di stimolanti campagne adv, soprattutto legate agli eventi susseguitisi nel corso del mese.

Tra brand più o meno noti, abbiamo raccolto le migliori campagne del mese di giugno che hanno infiammato il mondo pubblicitario e non solo. Come è ben noto, giugno è stato il cosiddetto Pride Month, periodo chiave per la comunità LGBT ma soprattutto molto proficuo per tutti quei brand che hanno voluto cavalcare l’onda dell’evento e ideare campagne decisamente creative. Tra nuovi prodotti e campagne arcobaleno, ecco le nostre scelte. 

Ti sei perso le migliori campagne del mese di maggio secondo Shots? Eccole qui

Gap “Chosen Family”

Il brand d’abbigliamento Gap ha puntato su una campagna di comunicazione e commercial dal forte impatto emotivo per celebrare il mese dei Pride, evitando in questo caso di ideare collezioni speciali o edizioni limitate dei propri prodotti. “Chosen Family” è il titolo della serie di spot che ha per protagoniste vere famiglie non convenzionali e le loro vite. Un vero e proprio branded content che trasmette il valore dell’uguaglianza. 

Firmata da MultiVu.

Ogilvy “Go Beyond Labels”

Ogilvy ha dimostrato il suo supporto per le tematiche LGBT con una campagna stampa sui quotidiani nazionali. Tema centrale e protagonista della campagna è un bacio tra persone dello stesso sesso: un gesto che ad alcuni sembra ancora diverso. Eppure non sarebbe percepito così, se fosse un gesto quotidiano, condiviso, comune.

Il titolo “If everyone is different, no one is” invita a riflettere sulla nostra concezione del diverso, per abbassare le barriere della discriminazione, andando al di là delle etichette e delle categorie.

Immagine della campagna di Ogilvy, una de Le migliori campagne del mese

Momondo “The World Piece”

Divisioni, contrasti, polarizzazione sembrano predominare nella società attuale, e non solo in Italia. Si ispira a questa percezione, con l’intenzione di trasformarla, la nuova campagna di Momondo.

La piattaforma di viaggi online ha offerto la possibilità di farsi tatuare da Mo Ganji, star del settore: tra le migliaia di persone che si sono candidate, ne sono state selezionate 61 provenienti da realtà sociali e Paesi diversi, che hanno messo a disposizione la propria pelle per raccontare la propria storia e farsi portavoce della mission di unire le persone del mondo.

Apple “Bounce”

Per i nuovi gli AirPods che si ricaricano wireless e si attivano a voce, Apple ha sfornato questo spot intitolato ‘Bounce’. Lo spot per tv e web trasmette il grande senso di libertà percepito con questo nuovo modello. Un uomo esce per strada e comincia a camminare, muovendosi come se tutto fosse più morbido e confortevole del solito.

Lasciamo da parte l’onda del Pride per raccontare, per ultima, la campagna diffusa da Apple per il nuovo modello di AirPods. Firmata TBWA\Media Arts Lab e diretta da Oscar Hudson per Pulse Films, la canzone scelta per lo spot è “I Learnt Some Jazz Today” di Tessellated.

Share your thoughts