April Greiman, la madre del design contemporaneo

Matteo Shots.it

Matteo Mario

Una vita da pioniera creativa per April Greiman. Nata e cresciuta a New York nel 1948, è considerata una dei più importanti graphic designer della sua generazione, e non solo. La sua storia è particolare: oltre ad essere riconosciuta come uno dei primi designer ad abbracciare la tecnologia informatica come strumento di progettazione, la Greiman è anche accreditata, insieme al suo primo collaboratore Jayme Odgers, come la principale importatrice dello stile europeo New Wave negli Stati Uniti tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80.

Disegno di April Greiman, pioniera del design contemporaneo

La madre del design contemporaneo ?

Attualmente, April Greiman è a capo della sua agenzia grafica di Los Angeles Made in Space. La sua arte intreccia la tradizione grafica svizzera (ha studiato alla Scuola di Design di Basilea) con il postmodernismo della west coast statunitense. La Greiman considera il nominativo di graphic designer troppo limitante e preferisce definirsi un “artista transmediale“. Il suo lavoro ha ispirato i designer di tutto il mondo a concepire il computer come strumento di progettazione, ed è ad oggi un vero punto di riferimento per la sua generazione e quella successiva. Possiamo chiamarla davvero la madre del design contemporaneo?

“April Greiman è stata un ponte tra il moderno e il postmoderno, l’analogico e il digitale. Un sostenitore fondamentale della “nuova tipografia” e della nuova ondata che ha definito la progettazione grafica della fine del ventesimo secolo”.

Steven Heller, storico del design

Immagine di un vecchio articolo che parla di April Greiman, pioniera del design contemporaneo

Nel corso della sua lunga carriera la Greiman ha creato innumerevoli opere tra poster, grafiche pubblicitarie e ha anche condotto diverse collaborazioni con studi di architettura provenienti da tutti gli States. I suoi lavori recenti più noti, da questo punto di vista, sono stati il Madame Tussaud’s Wax Museum di Hollywood, l’Orange County Great Park di Irvine, il Pacoima Neighborhood City Hall di Pacoima e il Mak Center (l’istituzione sorella del Mak Museum di Vienna) a West Hollywood.

Un ponte tra il passato e il design contemporaneo: i lavori pubblicitari

Ovviamente, i lavori più importanti della designer sono stati nel settore pubblicitario (che si è evoluto, come vi avevamo raccontato qui). La sua carriera conta centinaia di progetti grafici, che sono stati utilizzati per diversi contesti commerciali e nel mondo dell’organizzazione di eventi. Una figura che, a suo modo, ha influenzato un settore intero contribuendo alla sua crescita definitiva. E l’aspetto da apprezzare, oltre la vena geniale di questa artista, è che la sua influenza sia arrivata durante un’epoca in cui la figura delle donne nel mondo del lavoro non si avvicinava molto al concetto di emancipazione. Chapeau, miss Greiman.

Grafica riconosciuta ad April Greiman, pioniera del design contemporaneo
Grafica di April Greiman, pioniera del design contemporaneo
Vecchio articolo che parla di April Greiman, pioniera del design contemporaneo
Immagine di April Greiman, madre del design contemporaneo

Share your thoughts