Gary Vaynerchuk, mr. social media

Photographs by Francisco Garcia

Gennady Vaynerchuk (meglio noto come Gary) è sicuramente una delle figure più influenti nel mondo del web marketing e dei social media.

Nato in Unione Sovietiva e trasferitosi negli Stati Uniti nel 1978, Vaynerchuk è angel investor e consulente di Uber, Birchbox, Snapchat, Facebook, Twitter e Tumblr, oltre che relatore di conferenze, imprenditore e autore di best seller internazionali.

Uber, Birchbox, Snapchat, Facebook, Twitter e Tumblr

Nel 2009, Gary e il fratello AJ fondarono VaynerMedia, digital agency incentrata sui social media. La società fornisce servizi strategici e di social media a realtà di livello assoluto come General Electric, Anheuser-Busch, PepsiCo e Mondelez.

Nel 2015, VaynerMedia è stata inserita nelle 20 principali agenzie secondo Ad Age (uno dei più importanti magazine di advertising).

Dopo la laurea conseguita nel 1999, Gary prese le redini di Shopper’s Discount Liquors, il negozio di vini e liquori del padre a Springfield, New Jersey, ribattezzandolo Wine Library e lanciandone l’attività online. Successivamente, nel 2006, partì l’iniziativa Wine Library TV, webcast giornaliero dedicato all’enologia.

Grazie a un mix vincente di e-commerce, mail marketing e offerte promozionali, Vaynerchuk fece crescere l’azienda portandone il fatturato annuale da 3 milioni a 60 milioni di dollari entro il 2005.

Nell’agosto 2011, Vaynerchuk annunciò di lasciare l’azienda di famiglia per fondare appunto VaynerMedia, che conta 600 dipendenti e nel 2016 ha registrato un fatturato di 100 milioni di dollari.

Un vero e proprio guru dei social media, che ha fatto della sua ascesa professionale un completo disegno di investimenti e progetti digital di forte impatto negli Stati Uniti e nel mondo.

Nel 2017, il Wall Street Journal annunciò la creazione da parte di Vaynerchuk di The Gallery, nuova azienda che comprende PureWow (sito dedicato al mondo femminile) a seguito dell’acquisizione da parte di Vaynerchuk and RSE Ventures e di altre società mediatiche e di contenuti creativi.

PureWow - social media Gary Vynerchuk

Dopo essere uscito da Tumblr e Buddy Media, Vaynerchuk lanciò VaynerRSE come un fondo di investimenti da 25 milioni di dollari con il sostegno di Stephen Ross, patron dei Miami Dolphins. Il fondo è incentrato sulla tecnologia per consumatori e funziona da incubatore per angel investing.

Nel 2014, Vaynerchuk si associò agli imprenditori di social TV Jesse Redniss e David Beck per creare BRaVe Ventures, azienda che offre consulenza a reti televisive sulla tecnologia emergente, finanzia e incuba startup e tecnologie emergenti dedicate ai social network e multi-screen.

social media - BRaVe Ventures

Nel 2016, Vaynerchuk investì nell’agenzia sportiva Symmetry per creare VaynerSports e fornire servizi completi di rappresentazione di atleti. Nel 2017, VaynerSports siglò un accordo con alcuni draft participant dell’NFL fra cui Jalen Reeves Maybin e Jon Toth.

social media - VaynerSports

Nel febbraio 2017, Apple e Propagate hanno annunciato il lancio di Planet of the Apps, una serie di reality televisiva con un cast ricorrente che comprende Gary Vaynerchuk, Will.i.am e Gwyneth Paltrow.

All’interno del programma, Vaynerchuk e la sua squadra valutano le proposte di sviluppatori di app a caccia di investitori.

Planet of the Apps - social Media Gary Vynerchuk

Vaynerchuk ha però concepito altri format, tra cui DailyVee, una serie giornaliera di video documentari trasmessi su YouTube che seguono le vicende della vita quotidiana di Vaynerchuk nei suoi ruoli di padre, businessman e general manager.

Lanciato nel 2015, il programma presenta registrazioni live di Vaynerchuk che intervista altri personaggi e trasmette incontri con gli investitori e sessioni strategiche presso VaynerMedia.

Nella serie, Vaynerchuk implementa strategie di social media, soprattutto mediante Snapchat per dimostrare il marketing sui social media.

Nel 2014, inoltre, Vaynerchuk lanciò The #AskGaryVee Show su YouTube con il suo personal team di produzione di contenuti.

Nel programma, Vaynerchuk esamina domande provenienti da Twitter e Instagram e risponde agli interlocutori in modo completamente informale e total friendly.

The AskGaryVee Show ha ispirato il quarto libro di Vaynerchuk, AskGaryVee: One Entrepreneur’s Take on Leadership, Social Media, and Self-Awareness.

Share your thoughts